Denaro contante, sì fino a 2mila euro

Denaro contante, sì fino a 2mila euro

Il Decreto Milleproroghe sposta al 1° gennaio 2023 l’abbassamento della soglia a mille euro, previsto in un primo tempo dal 1° gennaio 2022

Slitta al primo gennaio 2023 la riduzione da € 2.000 a € 1.000 della soglia per i trasferimenti di denaro contante e/o titoli al portatore.

Lo ha deciso il cosiddetto Decreto Milleproroghe in sede di conversione, con la modifica dell’art. 49, comma 3-bis del D.Lgs. n. 231/2007.

L’abbassamento della soglia a mille euro era stato previsto inizialmente a partire dal 1° gennaio 2022. Con la novità di legge, invece, fino al 31 dicembre 2022 sarà possibile utilizzare denaro “liquido” fino ad un massimo di 2mila euro.

Non sono state “allineate” le relative sanzioni che risultano pari al minimo edittale di € 1.000.

Contatti

Area Fiscale Confcommercio Arezzo

Tel. 0575 350755

Mail. stefania.dei@confcommercio.ar.it



Lascia un commento

Sito web e marketing