Fattura elettronica, anche i forfetari devono emetterla

Fattura elettronica, anche i forfetari devono emetterla

A partire dal 1° luglio i contribuenti minimi / forfetari con ricavi /compensi 2021 superiori a € 25.000 dovranno provvedere all’emissione del foglio elettronico. Dal 1° gennaio 2024 sarà esteso anche ai contribuenti sotto i venticinquemila euro.

Anche i contribuenti minimi / forfetari hanno l’obbligo di emettere la fattura elettronica. È stato deciso nell’ambito del c.d. “Decreto PNRR 2” che sopprime l’esonero dall’obbligo di emissione della fattura elettronica previsto a favore dei:

− contribuenti minimi / forfetari;

− soggetti in regime forfetario ex Legge n. 398/91.

L’obbligo di emissione della fattura elettronica scatta dal 1° luglio 2022 ed interessa i predetti soggetti con ricavi / compensi 2021, ragguagliati ad anno, superiori a € 25.000.

A partire dal 1° gennaio 2024, invece, l’utilizzo della fattura elettronica sarà generalizzato (interesserà anche i soggetti con ricavi / compensi 2021 pari o inferiori a € 25.000). L’estensione dell’utilizzo della fattura elettronica si riflette sull’obbligo di invio del c.d. “esterometro”.

Per maggiori informazioni

Fisco e Contabilità: dott.ssa Stefania Dei

Tel. 0575 350755

Mail. stefania.dei@confcommercio.ar.it



Lascia un commento

Sito web e marketing