“Miniera Eco Days”, archiviata con grande successo la prima giornata

In archivio con oltre settecento partecipanti la prima giornata dei “Miniera Ecodays”, l’evento ciclistico e podistico non competitivo per famiglie e sportivi che si è svolto ieri (domenica 23 maggio 2021) all’interno dell’ex Area Mineraria Enel di Santa Barbara a Cavriglia (AR).

L’iniziativa, organizzata dall’Associazione Valdarno Bike Road insieme ad Enel, Comune di Cavriglia, Confcommercio e Banca del Valdarno, ha permesso così di scoprire una zona ancora poco conosciuta del territorio valdarnese, ma di grande fascino sotto il profilo paesaggistico, oltre che strettamente legata al recente passato economico della vallata e alla sua miniera di lignite.

Per tutta la domenica, senza soluzione di continuità dalle 9  alle 17, moltissime persone hanno preso d’assalto il doppio anello di Bellosguardo, sede della partenza dei due circuiti creati appositamente all’interno dell’area mineraria, entrambi chiusi al traffico: un anello di 30 chilometri su strade bianche – aperto a mountain bike, E-Bike e gravel – ed un anello di otto chilometri dedicato al podismo.

In cabina di regia l’associazione Valdarno Bike Road, che opera su molti campi del ‘bike friendly’, con il patrocinio del Comune di Cavriglia e di Enel, proprietaria dell’area nella quale si svolgono le attività, e con il contributo diretto di Confcommercio e della Banca del Valdarno.

Cresce dunque l’attesa per la replica dell’evento, la prossima domenica 13 giugno, quando il secondo appuntamento dei “Miniera Eco days” si terrà in contemporanea negli stessi luoghi con l’ultimo giorno e la cerimonia di chiusura del Simposio di Scultura “Pietra Sublime”.

Le iscrizioni al secondo dei “Miniera Eco days” sono ancora aperte. La registrazione è totalmente gratuita e può essere eseguita attraverso il download dell’app per smartphone della Valdarno Bike Road. L’iscrizione è però obbligatoria per la partecipazione in ottemperanza alle attuali norme a contrasto dell’epidemia del Covid-19.

 “Dare la possibilità agli sportivi valdarnesi e ai turisti di vivere il nostro territorio è il motivo principale per cui la nostra associazione è nata”, spiega Francesco Fabbrini presidente della Valdarno Bike Road. “La valorizzazione di questi spazi in chiave sportiva e turistica è un grande valore aggiunto per il Valdarno: non esiste in Europa un ambiente con le medesime caratteristiche, l’Area Mineraria Enel di Santa Barbara è qualcosa di unico nel suo genere”.

L’iniziativa Miniera Eco-Days è un ulteriore tassello che va ad arricchire il progetto di eco sostenibilità lanciato dalla Valdarno Bike Road ed Enel”, spiega Paolo Mantovani, presidente della delegazione Confcommercio di San Giovanni Valdarno, tra i primi enti promotori dell’iniziativa, “questa è la direzione giusta per rilanciare i nostri territori valorizzando un turismo eco-friendly, in attesa di uscire definitivamente dallo stato di emergenza pandemica e di intercettare i grandi flussi nazionali ed internazionali legati alla natura e al benessere”.

“I Miniera ecodays lanciano un preciso segnale di ripartenza dopo il periodo lunghissimo di lockdown”, ha detto il sindaco di Cavriglia Leonardo Degl’Innocenti o Sanni. “Per tutti rappresentano un ritorno alla vita normale, mentre per chi non conosceva la bellezza del territorio sono un’occasione importante per scoprire l’ex area mineraria ed innamorarsi del paesaggio, coinvolto nei due circuiti. Appassionati sono arrivati da tutto il Valdarno ed oltre: era doveroso salutarli e ringraziare per la presenza. Ora aspettiamo la replica del 13 giugno, quando l’evento si terrà in concomitanza con la giornata di chiusura del Simposio di Scultura ‘Pietra Sublime’. I blocchi in travertino del Simposio fanno già bella mostra di sé all’ingresso del circuito e da questa settimana saranno lavorati da artisti provenienti da tutto il mondo.”

Condividi: